Operazione della polizia municipale di Castellabate: rinvenuta un'enorme massa di rifiuti speciali non pericolosi abbandonati in un vallone

Dettagli della notizia

Operazione della polizia municipale di Castellabate: rinvenuta un'enorme massa di rifiuti speciali non pericolosi abbandonati in un vallone

Data:

12-10-2023

Operazione della polizia municipale di Castellabate: rinvenuta un'enorme massa di rifiuti speciali non pericolosi abbandonati in un vallone

Descrizione

Nel tardo pomeriggio del 09 ottobre scorso, personale della Polizia Municipale di Castellabate, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, intensificato a seguito dei prossimi cambiamenti climatici, ha rinvenuto grandi quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi scaricati illegalmente nelle acque di un vallone in località Lago.

L’enorme massa di rifiuti risultava proveniente da una dismissione di mobili che ignoti avevano trasportato e gettato nel canale raggiungibile attraverso un terreno i cui accessi erano incustoditi.

Gli uomini della Polizia Locale hanno avviato tempestivamente le indagini per individuare gli autori della condotta penalmente rilevante che dovranno rispondere del reato di abbandono e smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi con l’aggravante di averlo fatto in un sito protetto qual è il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni.

Al fine di scongiurare ulteriori danni all’ambiente il vallone è stato immediatamente bonificato per evitare che le prossime piogge potessero provocare delle inondazioni vista l’enorme mole di mobili che occupava una vasta area del canale.

Al termine delle operazioni di servizio la Polizia Municipale di Castellabate ha trasmesso una notizia di reato alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per segnalare l’ipotesi delittuosa. Sono in corso accertamenti da parte dei locali caschi bianchi finalizzati alla individuazione dei responsabili di tale gesto che avrebbe potuto provocare seri danni al territorio vista l’enorme mole di rifiuti.

 

“Sono atti incivili da condannare. Dopo gli eventi alluvionali dello scorso Novembre è difficile pensare che a qualcuno possa ancora venire in mente di abbandonare rifiuti nei valloni. Gesto scellerato contro la natura ma contro noi stessi. Da parte nostra sarà sempre alta l’attenzione sulla tutela ambientale, cercando di sensibilizzare il più possibile tutti per salvaguardare Castellabate e farla eccellere come luogo da vivere e meta turistica di qualità” afferma l’assessore Nicoletta Guariglia.

“Ringrazio per l’ottima operazione tutto il nostro Comando Vigili Urbani guidato dal Cap. Gennaro Malandrino. Questo a riprova che il territorio è in costante controllo e che ogni abuso ai danni dell’ambiente sarà perseguito sotto ogni forma di legge, come pure l’abbandono di rifiuti lungo i canali e le strade comunali. Sono in atto capillari controlli, anche con drone, per prevenire ogni forma di comportamento scellerato da parte di coloro che non rispettano questo territorio. A costoro si ricorda che il servizio raccolta ingombranti viene eseguito anche a domicilio su chiamata, oppure direttamente presso l’isola ecologica, senza nulla versare per il conferimento. Dobbiamo impegnarci tutti ogni giorno per salvaguardare e tutelare il nostro territorio, proprio attraverso piccoli gesti quali il rigoroso rispetto della raccolta differenziata” dichiara il Sindaco Marco Rizzo.

A cura di: Ufficio Segretario comunale

Ultimo aggiornamento: 10-01-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri