Sei qui: Home Comunicati Stampa A padre Guariglia, nuovo abate di Montevergine, gli auguri del sindaco Spinelli

A padre Guariglia, nuovo abate di Montevergine, gli auguri del sindaco Spinelli

PDF  Stampa  E-mail  Lunedì 22 Settembre 2014 09:35

 

È originario di Santa Maria di Castellabate il nuovo abate ordinario dell’abbazia territoriale di Montevergine, padre Riccardo Luca Guariglia. La sua nomina, effettuata nei giorni scorsi da Papa Francesco, è stata salutata con gioia e soddisfazione dalla comunità cilentana.

«È un piacere e un onore rivolgere al nuovo abate i migliori auguri di buon lavoro, a nome personale e in rappresentanza dell’amministrazione comunale e dell’intera cittadinanza di Castellabate – spiega il sindaco Costabile Spinelli – Anche ai genitori e ai familiari desidero rivolgere le mie congratulazioni. Quello tra padre Guariglia e i benedettini di Montevergine è un legame di affetto e di devozione coltivato fin da quando era piccolo, grazie alla presenza a Santa Maria di Castellabate delle suore benedettine Maria Santissima di Montevergine che gestiscono la Casa di accoglienza Santa scolastica. Si ricorda anche il suo impegno a favore della comunità locale e per la crescita spirituale dei nostri giovani come educatore dell’Azione cattolica nella parrocchia di Santa Maria a mare, dove la sua vocazione è stata coltivata dal parroco monsignor Luigi Orlotti. La storia di Castellabate, del resto, si interseca con quella dei benedettini, fin dal nome che ricorda la fondazione ad opera del quarto abate di Cava de’ Tirreni. Auguro al nuovo abate di Montevergine di poter essere ispirato nella sua azione dalla figura di San Costabile Gentilcore, fondatore e protettore della nostra comunità, tra i pochi Santi di origine cilentana e compatrono della diocesi di Vallo della Lucania».