Sei qui: Home Comunicati Stampa Sinistri stradali, una task force per verificare la legittimità delle richieste di risarcimento

Sinistri stradali, una task force per verificare la legittimità delle richieste di risarcimento

PDF  Stampa  E-mail  Martedì 15 Maggio 2012 12:54

Il Comune ha sottoscritto una polizza assicurativa per le richieste di risarcimento a cui l’ente deve far fronte per sinistri stradali. Oltre ad assicurarsi, il Comune ha deciso anche di affidare il controllo ad una struttura composta da polizia municipale, carabinieri, ufficio tecnico-manutentivo e ufficio affari generali, che incroceranno i dati per stabilire la legittimità e la congruità delle richieste, al fine di mitigare, contrastare e monitorare i sinistri sul territorio comunale .

La Giunta ha votato la delibera dopo un’attenta verifica del numero degli incidenti per i quali gli automobilisti hanno chiesto un risarcimento e un’analisi dei costi ai quali il Comune va incontro.

I Comuni, infatti, vengono spesso citati per danni causati alle auto dal dissesto del manto stradale o altri fenomeni che vengono imputati a una carente manutenzione, e in molti casi non ci sono le condizioni per verificarne l’autenticità.

«E’ frequente il ricorso degli automobilisti al Giudice di Pace allo scopo di ottenere dai Comuni il risarcimento derivante dai danni subiti alle vetture. – afferma il sindaco Costabile Spinelli – A volte sorge il dubbio che alcuni automobilisti se ne approfittino, chiedendo risarcimenti di valore superiore all’entità dei danni o, peggio ancora, chiedendo risarcimenti per danni subiti altrove o in altro modo. Quindi, sebbene si sia reso necessario uno sforzo economico da parte nostra, abbiamo ritenuto opportuno cautelarci per limitare gli esborsi, esosi, dovuti a questo fenomeno».