Sei qui: Home Comunicati Stampa La posta non arriva nelle case di San Marco, il sindaco Spinelli sollecita Poste Italiane

La posta non arriva nelle case di San Marco, il sindaco Spinelli sollecita Poste Italiane

PDF  Stampa  E-mail  Lunedì 14 Maggio 2012 11:49

La posta non arriva nelle case di San Marco. Il sindaco di Castellabate Costabile Spinelli ha protestato con la direzione di Poste Italiane a Salerno per i disservizi che si protraggono ormai da mesi e per sollecitare una soluzione definitiva del problema. Sono state numerose, infatti, le segnalazioni da parte dei cittadini che si sono visti recapitare bollette in ritardo, e quindi scadute, o che da tempo non ricevono la posta.

Il sindaco Spinelli ha chiesto a Poste Italiane di adottare gli accorgimenti necessari affinché si ponga fine ai disservizi nella frazione di San Marco, dove già in passato sono stati segnalati disagi: durante la scorsa estate l’ufficio fu chiuso per diversi giorni senza preavviso e senza nessuna comunicazione che indicasse quando sarebbe avvenuta la riapertura. Fu riaperto dopo alcuni giorni, a seguito della sollecitazione del primo cittadino.

«Nelle ultime settimane mi sono arrivate numerose segnalazioni da parte dei cittadini che abitano nella frazione San Marco. - spiega il sindaco Spinelli – Le lamentale riguardano il mancato recapito della posta o l’arrivo di bollette ormai scadute. Ho ritenuto opportuno contattare i responsabili provinciali di Poste Italiane per chiedere chiarimenti e per protestare per il susseguirsi di questi disservizi. Mi auguro che la situazione si risolva al più presto, altrimenti sarò costretto a prendere provvedimenti a tutela dei cittadini di Castellabate».