CORONAVIRUS: LE MISURE DEL COMUNE A FAVORE DEI CITTADINI

16/03/2020

SLITTANO LE SCADENZE SUI TRIBUTI LOCALI

tributi

L’Amministrazione comunale di Castellabate, sentito il responsabile dell’Ufficio Finanziario dell’Ente, ha predisposto alcune misure di sostegno al tessuto economico locale.

Si tratta di una serie di iniziative volte ad alleviare il carico tributario sulle famiglie e sulle attività commerciali, visto il prolungarsi del periodo di fermo per molte di loro.

Fino al 30 aprile, stop a tasse comunali e cartelle esattoriali emesse dal Comune. Sospese le rate di marzo e di aprile dei piani di rateizzazione perfezionati con l’ufficio tributi da circa 170 contribuenti. Rinviate le notifiche di circa 150 atti riguardanti l’accertamento Tari, dal 2015 al 2019, derivante da attività di verifica nelle attività commerciali. Rinviati inoltre l’attività di riscossione coattiva, attraverso l’ATI, società mandataria Gamma Tributi srl, posticipando l’esecutività di circa 1300 atti rivolti a contribuenti non in regola con il pagamento per anni precedenti della Tarsu e dell’Imu.

«Per aiutare i nostri concittadini in un momento così delicato per tutti e in particolar modo per chi ha un’attività, abbiamo voluto adottare misure significative che vanno ben oltre alla sola espressione di un sentimento di vicinanza – spiega il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli in piena emergenza Covid-19 stiamo mettendo in campo tutto quello che ci è consentito dalla legge mettendo anche a rischio gli equilibri finanziari e di cassa dell’Ente. Tali misure attive fino a fine aprile servono per alleviare il più possibile in questo momento il peso tributario sui nostri contribuenti».